Articoli

ASANA E PRANAYAMA

pranayama

Nella lezione del giovedì alle 18 la pratica sarà improntata sulle asana (posizioni Yoga) e sulle tecniche respiratorie per il controllo della forza vitale (pranayama).

Questo permetterà di  approfondire gradualmente il risveglio del Prana, la forza vitale, per dare valore aggiunto all’aspetto psicosomatico come possibilità di far fluire meglio l’energia a tutti i livelli.

Vedi tutti gli orari delle lezioni di yoga

Le 10 posizioni di Yoga

La lezione del lunedì alle 19 è una lezione tradizionale, cioè che mira ad una pratica profonda e consapevole di quelle che sono le antiche tradizioni dello Yoga.

“Le 10 Posizioni” sono posizioni classiche dello Hatha Yoga che il Maestro Sri Sri Sri Satchidananda Yogi, lo Yogi silente di Madras, ha codificato in una sequenza come riportato qui sotto:

  • Sarvangasana, la posizione della candela.
  • Matsyasana, la posizione del pesce.
  • Halasana, la posizione dell’aratro.
  • Paschimottanasana, la posizione della pinza.
  • Mayurasana, la posizione del pavone.
  • Ardha Matsyendrasana, la torsione da seduti.
  • Chakrasana, la posizione del ponte.
  • Padahastasana, il piegamento in avanti da eretti.
  • Sirshasana, la posizione sulla testa.
  • Shavasana, la posizione del riposo.

La modalità delle lezioni è variabile; in alcune le pratichiamo tutte, in altre invece ci occupiamo solo di alcune per approfondirle meglio.

In questo periodo abbiamo scelto di praticare prevalentemente  Sarvangasana, Mayurasana, Paschimottanasana e Sirshasana nelle quali ci prepareremo gradualmente per poterle mantenere per  tempi lunghi, da  15 minuti in su per le prime tre  mentre per la posizione sulla testa i tempi saranno dai  5 minuti in su.

Questo per  dirigerci sempre di più nella direzione di una pratica a livello pranico, che possa cioè spalancare “i cancelli verso l’Infinito”.

Vedi tutti gli orari delle lezioni di yoga