LE POSIZIONI YOGA TI AIUTANO A STARE BENE

Come le posizioni Yoga sostengono le tue difficoltà.

monte-fuji-giappone-rilassante-yoga-oriente

 

Spesso le persone mi chiedono:

 

“Claudio, ho mal di schiena, posso fare Yoga? Ci sono delle posizioni Yoga che mi possono aiutare?”

“Cosa significa: posso fare Yoga? 

 

DEVI fare Yoga, se vuoi guarire dal mal di schiena.”

 

rispondo io.

 

Spiego abitualmente queste cose:

 

Molti anni fa, praticavo Yoga già da molto tempo, mi sveglio un mattino e sento un fortissimo dolore alla schiena, provo ad alzarmi e niente, non ce la faccio. 

 

Con tutte le mie forze, dopo molti tentativi e molto dolore, riesco a rotolare giù dal letto e chiamare il medico (all’epoca non c’erano i cellulari!), che mi consiglia di prendere degli antidolorifici e poi andare a fare una lastra per  vedere la condizione della colonna vertebrale.

 

Riuscii ad avere un appuntamento per la lastra e la risposta fu: ernia discale L5/S1, vale a dire una protrusione del midollo nella parte bassa  della zona lombare. 

 

L’ortopedico che mi visitò mi disse: 

 

“Lei deve portare per un mese un busto per bloccare la schiena, deve stare a riposo e non deve fare sforzi, le ordino anche degli antinfiammatori.”

 

Ringraziai il medico e quello che ho feci  è qui: 

 

non ho comprato il busto, non ho preso antinfiammatori ma sicuramente ho fatto qualche giorno di riposo e poi mi sono messo a praticare le posizioni Yoga con ancora maggior attenzione e diligenza di prima e di lì a breve la mia schiena è tornata in grande forma. 

 

E quali sono state allora le posizioni Yoga che ho praticato? 

  • Balasana, la posizione del bambino, per rilassare e sfiammare la bassa schiena; 
  • Janu Sirshasana e Pashimottanasana per allungare dolcemente la colonna per permettere all’ernia di rientrare;
  • Ardha Matsyendrasana, la torsione da seduti che raffigura il saggio Matsyendra, per massaggiare e rinvigorire la muscolatura della schiena stimolandone le fibre muscolari.

 

E poi anche e soprattutto l’ascolto; è indispensabile essere collegati tramite l’attenzione a quello che ci propone la Vita in tutte le sue sfumature, alla presa di Coscienza dei pensieri che ci passano per la mente ed evitare di darvi attenzione impropria verificando se sono utili o meno, se ci rendono felici o no e, soprattutto, a dove mi portano inesorabilmente. 

 

Prova, è semplice.

 

Un abbraccio e tanta gioia,

 

Claudio.

 

Compila il form per richiedere la tua Prima Lezione di Yoga gratuita!


2 commenti
  1. *
    * dice:

    Contenta che la tua schiena sia tornata in grande forma!
    Questo è un forte stimolo per praticare sempre più assiduamente!
    Grazie Claudio 🙂

    Rispondi

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *